Skip to main content

blog di Pike Bishop

False Flags, False Flags Everywhere!

Ormai tutto quel che vediamo sui media non solo e' falso per definizione, ma e' molto spesso l'effetto di un'azione concertata per provocare effetti ben al di la' di quanto si potesse sospettare solo vedendo il singolo episodio.

Naturalmente i piu' idioti tra quelli che ci circondano diranno subito: "Sono le solite teorie del complotto!!!", dimostrandosi appunto per gli idioti che sono.

Oramai le False Flags (False Bandiere, cioe' eventi organizzati per essere attribuiti a qualcuno secondo la convenienza del perpetratore) o, chiamiamole con il loro nome italiano, i complotti sono cosi' comuni che il negare che esistano e' come negare l'esistenza delle stelle nelle notti buie, delle mosche quando non c'e' il sole o dei topi quando non ci sono rifiuti.  Anzi, ora come ora negare i complotti e' come negare il sole, le stelle o la morte.

Tutti nei giorni scorsi hanno sentito parlare di George Floyd e della sua morte.

RADIO EXIT trasmissione del 30 aprile

Il Colonnello Buonanotte (in evidente stato post-sbornia) parla dal Consolato di Port Royal a proposito dell'incombente Zombie Apocalypse. Introduzione della serie Z/A. Seguira' la prossima puntata sul tema: Come Riconoscere gli Zombie durante la fase 1.
 

In attesa del comunicato del Colonnello Bishop

In attesa del comunicato del Colonnello Bishop (a breve), beccatevi questo filmato di un mese fa, un disgustoso filmato di propaganda degli hacker russi, secondo la migliore tradizione di interferire negli affari del resto del mondo che l'Orso Russo ha dai tempi in cui illegalmente sconfiggeva i Cavalieri Teutonici che erano li' per esportare civilta', democrazia (e con essa la corretta versione del Cristianesimo, quella che avrebbe, alla fine dei tempi, fornito El Papa alle masse di immigrati islamici) ed Efficenza Tetesca.

Ah Shtato Putine!!!!!!

Svelato un altro aspetto del LockDown?

Ieri sera stavo discutendo con Dusty sul prezzo del Petrolio.  Ho fatto alcune considerazioni che purtroppo non sono basate su fatti che possa verificare, ma le voglio condividere ugualmente.  La Storia poi mi dara' torto (probabilmente) o ragione.

Il petrolio greggio e' oggi a - (MENO) 37,63 (trentasettevirgolasessantatre) Dollari al barile.  Non tanto tempo fa era a 100 dollari.

Questo non significa che se riempite il serbatoio della vostra auto il benzinaio vi dia pure dei soldi, ovviamente.  Anzi, i prezzi di gasolio e benzina con tutta probabilita' aumenteranno, e non di poco (manca solo che passino coi megafoni come stanno facendo in Italia e quella buona donna con la sua voce odiosa strilli anche " Andate a piedi, andate a piedi", mentre la Meloni appellera' i petrolieri come "I nostri Angeli".

Radio Exit seconda improvvisata

This broadcast is free from Moronavirus.

Dopo il teaser, il nostro il Colonnello Buonanotte parla a ruota libera, ma niente sul Pecoronavirus.

Après le teaser, notre Colonel Good-Night parle de roue libre, mais pas de Connardavirus.

After the teaser, our Colonel Good-Night talks free-wheeling, but not about Moronavirus.

Quel che Nessuno dice sulla Crisi del Corona

Trascrizione in Italiano del video: Quel che Nessuno Dice sulla Crisi del Corona, di James Corbett 15.04.2020 corbettreport.com
 
James Corbett e' un canadese che diede alla luce il suo ormai famoso sito nel 2006 (anno nel quale ho avuto l'onore di conoscere virtualmente la maggior parte degli utenti e bloggers del Portico Dipinto) con l'intenzione di occuparsi di tutto quanto lo interessasse, vale a dire tutto.  Si distinse nell'informazione sul disastro dei 3 grattacieli di NewYork del 2011 ed ha al suo attivo diversi documentari (anche disponibili su DVD): io segnalo qui il mio preferito: How Big Oil Conquered the World, ma sono tutti da vedere con soddisfazione.  Abita da parecchio tempo in Giappone dopo essere vissuto anche in Europa.  Vale veramente la pena di seguirlo e magari di contribuire con una somma anche minima (a partire da un dollaro al mese) al grande lavoro che sta facendo da anni.
 

Radio Exit

Posted in

 Questa e' la prima trasmissione dallo studio mobile di Radio Exit trasmessaVi nella vostra lingua dal Colonnello Bishop (Colonnello Buonanotte). Ulteriori messaggi saranno trasmessi ad intevalli irregolari. Buonanotte da IL Colonnello.

Il s'agit de la première transmission du studio mobile de Radio Exit diffusée dans votre langue par le colonel Bishop (Colonel Bonne Nuit). D'autres messages doivent être diffusés à une fréquence irrégulière. Bonne nuit du colonel.

This is the first transmission from mobile studio of Radio Exit broadcast to you in your native language by Colonel Bishop (Colonel Good-Night). Further messages are to be broadcast at irregular frequency. Good Night

 

La superstizione delle calorie alimentari

Uno dei vari sintomi di ignoranza totale, scientifica e filosofica di quelli che dovrebbero essere, secondo la loro stessa opinione autoreferenziale (e secondo chi ci comanda, seguito dal pecorume umano piu’ bieco ed obbediente), piu’ informati sul funzionamento del corpo umano, quei signori e signore che indossano camici bianchi e stetoscopi che usano unicamente come decorazione a mo’ di cravatta intorno al collo, e’ senza dubbio la loro accettazione supina della superstizione delle calorie alimentari e del consumo calorico del corpo umano.
 

Io NON approvo questo messaggio

Posted in
E’ ormai chiaro da molti decenni che il sistema che ci propone il pensiero unico, come sempre ha fatto con il trucco della Demonocrazia (il governo dei demoni, cioe’ dei mentitori dalla lingua biforcuta), ci propone anche l’opposizione addomesticata.
  
Bisogna fare attenzione a pesare sempre accuratamente le parole di chi cita la democrazia (“in democrazia i giornalisti, i poliziotti, gli usceri, i mafiosi dovrebbero comportarsi cosi' o cosa' " cioe' nel modo in cui chi propugna la truffa ci ha fatto credere che dovrebbero comportarsi).
  

Non ci sono diritti, solo rovesci.

Posted in

Ho appena visto l'ultimo video notturno dell'ottimo Pietro Bisanti su YT, e pure quello del roboante Carlo Negri (Il quale gradisce mettere un "Ing" di fronte al proprio nome per darsi qualche autorevolezza e che, data la natura delle mie seguenti considerazioni immagino che in realtà significhi "Ingenuo", visto che perora una sollevazione popolare che non avverrà di certo a colpi di video su YT) e devo fare qualche considerazione pressochè obbligatoria pure se nel frattempo li saluto ambedue corrispondendo la mia stima per loro.

WASN'T BORN TO FOLLOW

Posted in
Cominciai a rendermi conto del fatto che tutto ciò che si vede in TV o si legge nei giornali e nelle riviste generaliste è falso quando mi imbattei in notizie su fatti o procedure che conoscevo molto bene e che erano invece descritte con totali fabbricazioni, spesso di fantasia e quasi sempre ideologicamente motivate per seguire un piano che era persin troppo facile intuire. 
Ora mi sono imbattuto in qualcosa che mi fa pensare che tutto quel che esce dal sistema farmacocratico segua le stesse regole della TV e dei Mass Media e, grazie ai dettati contraddittori di alcuni Soloni di quel sistema, due miliardi di persone sono state messe in detenzione domiciliare.
Ma non è questo quello di cui voglio disquisire qui ed ora.
Voglio portare una testimonianza personale.
 

I VERI MOTIVI PER I QUALI SI PAGANO LE TASSE

Posted in

Purtroppo ho ritenuto necessario scrivere una lista di motivi VERI per i quali si pagano le tasse (oltre al fatto che se non le si paga si è depredati, rapiti e magari uccisi dallo Stato) perchè semplici fatti sono stati occultati così bene nei recessi estremi delle menti del bestiame umano che la semplice verità e' divenuta proverbialmente rivoluzionaria.  Ecco il mio elenco:

1. Per essere obbligati ad usare come moneta (perchè lo Stato impone il pagamento delle tasse nella moneta che esso approva, ed in nessun altro modo) moneta falsa, in genere (se va bene) in forma pezzi di carta emessi dalla Banca Centrale, ovvero gli strozzini di fiducia dello Stato.

Una Lingua per il Bestiame Umano

Scrivo questo articolo come integrazione (e si, ebbene, anche come critica) dell'articolo precedentemente pubblicato qui sul Portico (Vuoi sapere la verita'? Affidati all'algoritmo) perche' quel che manca all'articolo di Calvero e' una disanima sui termini. 

I miei appunti all'articolo erano un po' troppo lunghi (ed a mio parere anche fondamentali) per restare costretti nei commenti al suddetto articolo, cosi' vi beccate questo, chiedo venia e spero che nessuno si offenda, specialmente l'ottimo Calvero.

Ecco come ho contribuito alla salvezza della Civilta' Occidentale.

Posted in

Individuato e pacificato.

Cosa è la tossicodipendenza e come la si dovrebbe eliminare: un parere controcorrente. Seconda Parte

Posted in
Il problema principale nell'analizzare il concetto di dipendenza dalle droghe è che il concetto stesso di Droga è quantomeno fumoso: nessuno sa cosa sia precisamente una Droga.  Non esiste un dizionario comune per questa parola.
 
In passato il significato della parola era chiaro: le droghe erano erbe e spezie, additivi alimentari atti ad insaporire o rendere appetibili ed igienici cibi ben poco variati, appetibili e igienici.  Si compravano in drogheria.  Alcune avevano uso medicinale e si compravano in farmacia, ma presto questa categoria venne identificata con parole diverse e le droghe erano quelle della drogheria.  
Condividi contenuti