Skip to main content

Medici che Negano i Rischi dei Vaccini: Una Tragedia Americana

Nelle farmacie e negli ambulatori di mezza Europa 300.000 dosi di vaccino antinfluenzale stanno per essere ritirate dal commercio in seguito all'allarme lanciato dalla MHRA, l'agenzia per la regolamentazione dei medicinali e prodotti sanitari del Regno Unito. Nel mirino il farmaco Prefucel, con particolare riferimento ad un lotto distribuito il mese scorso. In seguito alle ultime vaccinazioni una vasta percentuale di pazienti ha lamentato mal di testa affaticamento e dolori muscolari. “C’è stata segnalazione di eventi avversi più alta del previsto, dopo la somministrazione di questo lotto. Il vaccino non deve più essere utilizzato e gli stock rimanenti devono essere restituiti al fornitore originario attraverso i normali canali”, si legge in una nota. Di recente il Preflucel era stato promosso a pieni voti anche da una ricerca scientifica pubblicata su The Lancet che ne aveva confermato la validità e la sicurezza. Il farmaco è indicato per gli adulti con più di 18 anni e per gli anziani (categoria a rischio per i quali è fortemente indicata la vaccinazione), ma a differenza degli altri vaccini può essere somministrato anche alle persone affette da allergia all’uovo, in quanto realizzato con metodiche cellulari. Sebbene il lotto incriminato sia soltanto uno, è stato consigliato di non somministrare nessun'altra confezione di questo vaccino ed in caso di dubbi o particolari reazioni avverse il paziente deve rivolgersi al proprio medico curante.1
 

di Barbara Loe Fisher2
 

E' solo un messaggio di servizio pubblico che dura 15 secondi sul Jumbotron della CBS a Times Square a New York che incoraggia tutti a fare delle scelte informate sul vaccino. Il messaggio è sponsorizzato dall'ente senza scopo di lucro, National Vaccine Information Center, e reso possibile da una donazione del Mercola.com. E' stato mostrato ogni ora sin dal 22 Marzo, 2011 insieme ad annunci molto più grandi per una varietà di prodotti commercializzati da grandi corporazioni.3

 

Il Braccio di Ferro dell'AAP sulla CBS

Il 13 Aprile, il presidente dell'American Academy of Pediatrics (AAP) ha inviato una lettera alla CBS contenente disinformazione sul NVIC nel tentativo di forzare la rete a togliere il messaggio di informazione sui vaccini prima della scadenza fissata per il 28 Aprile. La lettera dell'AAP è stato fornita ai blogger, 4 5 che hanno orchestrato una campagna diffamatoria online contro il NVIC e hanno creato una petizione per aumentare la pressione sulla CBS. I media mainstream come il Guardian in Gran Bretagna hanno ripubblicato l'attacco dell'AAP e hanno aggiunto maggiore disinformazione.6

 

AAP: Seguire il Denaro

L'American Academy of Pediatrics (AAP) è un'associazione di categoria con 60,000 pediatri che pubblicano le linee guida per somministrare vaccini ai bambini. Negli ultimi anni, la gente ha scoperto che l'AAP ha preso un sacco di soldi dai produttori di vaccini rifiutando di rivelare ai media quanto denaro riceve da Big Pharma.7

Nei primi anni 1980, la AAP ha fatto pressioni sul Congresso affinché concedesse ai pediatri ed alle compagnie farmaceutiche protezione da responsabilità legate alle cause legali per lesioni provocate dai vaccini, mentre i genitori di bambini lesionati dal vaccino DPT lavoravano duro per ottenere disposizioni sulla sicurezza dei vaccini e sul consenso informato col National Childhood Vaccine Injury Act del 1986,8 che ha già pagato più di $2 miliardi a titolo di risarcimento federale per bambini ed adulti danneggiati dai vaccini.9 Oggi, quando un pediatra continua a vaccinare un bambino dopo che il bambino ha manifestato reazioni al vaccino che peggioravano dopo ogni puntura, quel pediatra non è considerato responsabile davanti ad un tribunale civile qualora il bambino finisca per avere danni cerebrali o morto a causa della negligenza del pediatra.

 

AAP: Censure delle Informazioni sul Vaccino

Questo, insieme al fatto che nel Febbraio 2011 la Corte Suprema ha dato alle aziende farmaceutiche una maggiore protezione10 contro cause legali per lesioni da vaccino -- anche se la società avrebbe potuto fare un vaccino più sicuro -- vuol dire che l'unico potere nelle mani degli Americani per proteggersi dalle lesioni dei vaccini è quello di armarsi di informazioni e di difendere il diritto legale di avere facoltà di scelta sul vaccino.11 Ma, chiaramente, ciò sta diventando più difficile da fare quando i medici e le organizzazioni pagate dall'industria farmaceutica stanno cercando di censurare le informazioni sui vaccini e di bloccare tutte le conversazione pubbliche sulla vaccinazione, mentre fanno pressioni per togliere il diritto umano al consenso informato sulla presa di rischio medica.12 13 14 15

 

Dr. Paul Offit: Seguire il Denaro

Uno di questi medici pagato un sacco di soldi da Big Pharma è il Dott. Paul Offit.16 Crea nuovi vaccini e ha basato la sua carriera sulla negazione dei rischi dei vaccini e sulla diffamazione delle persone,17 18 19 20 che sono in disaccordo con le sue opinioni non scientifiche come quella in cui sarebbe sicuro iniettare in un bambino 10.000 vaccini in una sola volta.21 Si compiace nel diffondere disinformazione sui genitori di bambini lesi dai vaccini,22 sui medici che aiutano quei bambini,23 e sui giornalisti che tentano di coprire entrambi i lati del dibattito sulla sicurezza dei vaccini.

Gran parte del nuovo libro di Offit demonizza me e il NVIC con l'ossessione zelante di uno stalker.24 Proprio questa settimana, un giornale di Orange County, CA, ha pubblicato una ritrattazione20 per l'accusa diffamatoria di Offit secondo cui la giornalista veterana della CBS, Sharyl Attkisson, abbia mentito quando riportò accuratamente nel 2008 che Offit omise di informare la CBS su quanto denaro lui e il suo datore di lavoro, l'Ospedale Pediatrico di Philadelphia, venissero pagati dalla Merck. La Merck produce e commercializza il Vioxx ed una grande quantità di vaccini, tra cui il vaccino anti-rotavirus di Offit ed il Gardasil, quello contro l'epatite B, la varicella, l'herpes zoster ed il MMR.25

 

Dobbiamo Obbligatoriamente Fidarci dei Medici

Perché dovremmo preoccuparci di medici autorevoli che prendono un sacco di soldi da Big Pharma, e poi spendono un sacco di tempo attaccando ferocemente chiunque osi suggerire che i vaccini potrebbero essere resi più sicuri?

Dobbiamo preoccuparci perché i medici non si limitano a chiedere, ma, sempre di più, pretendono che abbiamo fiducia in loro per quanto concerne la nostra salute e la salute dei nostri figli. Molti pediatri, che stanno dando ora ai bambini sei dozzine di dosi di 16 vaccini a partire dal giorno della loro nascita,26 buttano fuori dallo studio i genitori che osano fare troppe domande sulla vaccinazione o richiedono che vengano somministrati un minor numero di vaccini alla volta.27 28 29 Mentre l'AAP sta promuovendo l'idea che ogni bambino debba vivere in una "famiglia incentrata sulle linee guida mediche" in modo che i pediatri possano "controllare" la salute dei bambini,30 incluso dare ai bambini il triplo delle vaccinazioni che si davano tre decenni fa, ci sono centinaia di nuovi vaccini nel cappello della ricerca.31 32

 

Nuovi Vaccini, Nuovi Mandati, Grandi Profitti

Quante di queste centinaia di nuovi vaccini saranno velocemente regolati dalla FDA33 34 e resi obbligatori per i bambini non appena saranno stati autorizzati?35 Probabilmente la maggior parte, perché è così che le aziende farmaceutiche senza responsabilità fanno grandi profitti -- facendo in modo che l'utilizzo di ogni vaccino che producono e vendono sia imposto per legge ad ogni bambino. E gli adulti non sono esenti dall'eludere l'obbligatorietà del vaccino, basta chiedere agli operatori sanitari Americani, che vengono licenziati se non si sottopongono al vaccino anti-influenzale,36 così come ad un sacco di altri vaccini.

 

I Medici Dovrebbero Essere a Fianco dei Genitori per Prevenire le Reazioni dei Vaccini

Ma per quanto riguarda i bambini, per i quali i rischi della vaccinazione sono del 100%? Anche le loro vite sono degne di essere salvate, giusto?

Le organizzazioni come l'American Academy of Pediatrics non dovrebbero fare tutto il possibile per insegnare ai loro membri su come collaborare con i genitori nel prevenire reazioni al vaccino invece di buttare le famiglie fuori dai loro studi ed attaccare organizzazioni come il NVIC che rappresenta famiglie, i cui cari hanno subito reazioni ai vaccini a cui hanno cambiato la vita?

Trent'anni fa, quando portai mio figlio di due anni e mezzo dal suo pediatra per la quarta puntura di DPT, non mi venne detto nulla su come riconoscere una reazione avversa al vaccino. Ebbe una reazione locale estremamente grave dopo la sua terza iniezione di DPT, ma non ne capii il significato e neppure il mio pediatra. Quindi gli venne somministrata un'altra dose di  DPT e vidi il mio bambino cadere preda di convulsioni, poi un collasso ed infine ore di incoscienza poco dopo la vaccinazione e non mi resi conto che stava contraendo un'infiammazione al cervello che avrebbe cambiato la sua vita e la mia per sempre.

 

Infiammazioni Celebrali: Da Infezioni & Vaccini

L'infiammazione celebrale37 è una delle complicanze più temute nella vaccinazione e lo è stata sin da quando furono creati i primi vaccini -- vaccini contro il vaiolo e la rabbia -- e dati agli esseri umani.38 39 I medici sanno da più di un secolo che l'infiammazione celebrale,40 se causata da un'infezione o una vaccinazione,41 42 43 può provocare diversi tipi di disfunzioni cerebrali permanenti, che spaziano dalla maggiore difficoltà di apprendimento a disturbi mentali multipli, ritardo mentale44 e, sì, a volte può risultare in una costellazione di sintomi disfunzionali cerebrali che sono etichettati dai medici come "autismo."45 46

Nel libro, DPT: A Shot in the Dark, pubblicato un quarto di secolo fa, ci sono casi storici di molti bambini, i cui pediatri non dissero alle madri come riconoscere i sintomi di reazioni al vaccino e quei bambini vennero rivaccinati più e più volte fino a quando il loro cervello non fu definitivamente danneggiato o morirono.47 Un certo numero di questi bambini era proveniente da famiglie con una forte storia medica di allergie e malattie autoimmuni, come la mia famiglia,48 che i pediatri liquidarono come poco importanti.

 

Ignorare i Sintomi da Reazione al Vaccino è pericoloso

Troppo spesso i medici di oggi -- proprio come i medici nel 1980 -- non raccontano ai genitori cosa cercare, dopo che vengono somministrati i vaccini sono dati. Ancora oggi molti pediatri stanno ascoltando i consigli di Paul Offit49 50 e, invece di aderire al principio di precauzione, ignorano pericolosamente i sintomi da reazione al vaccino classificandoli come una "coincidenza", senza sapere se ciò è vero per un singolo bambino.

Al National Vaccine Information Center, dove abbiamo raccolto informazioni sulle reazioni ai vaccini sin dal 1982, ci è chiaro che più del 50% di tutte le lesioni e le morti da vaccino avrebbero potuto essere evitate se i medici ed i genitori fossero stati istruiti su come si presenta una reazione al vaccino, e se i pediatri fossero stati molto più cauti nella ri-vaccinazione dei bambini, quando un bambino diventa sempre più malato dopo ogni iniezione.51 52 53

 

Imparare a Fare Scelte Informate sui Vaccini

Dato che il vostro pediatra non potrebbe dirvi come riconoscere i sintomi di una reazione al vaccino, è possibile scaricare la brochure "If You Vaccinate, Ask & Questions" dal sito web del NVIC. Contiene un elenco di reazioni al vaccino come urla acute e collassi/shock e crisi.54 Sul sito web del NVIC, è possibile anche accedere ad informazioni sui prodotti del vaccino pubblicati dai produttori di vaccini e dalla FDA, oltre a fare la propria ricerca sulle reazioni al vaccino segnalate dal governo federale.55 È possibile accedere ad un Vaccine Ingredient Calculator che vi espone i componenti del vaccino e come fare scelte informate sui vaccini.56

E ricordate, se il vostro bambino soffre di sintomi di deterioramento della salute fisica, mentale o emotiva dopo la vaccinazione, è necessario assicurarsi che il proprio pediatra annoti tali sintomi nelle memorie mediche permanenti del bambino.

 

Non Tutte le Regole Sono Universali

I bambini Americani verrebbero serviti al meglio se la leadership dell'American Academy of Pediatrics educasse i suoi membri su come essere dei partner intelligenti e compassionevole con i genitori nella prevenzione delle reazioni ai vaccini, delle lesioni e delle morti, piuttosto che bollare i sintomi di reazioni ai vaccini come una "coincidenza" e costringere i genitori a sottoporsi alle regole universali dei vaccini che non sono sicuri per ogni singolo bambino. Le persone non sono tutte uguali e non tutti reagiscono allo stesso modo a farmaci e vaccini.57 Alcuni bambini sono geneticamente e biologicamente a maggior rischio alle reazioni ai vaccini che alterano la loro vita.58

Far finta che non sia vero è intellettualmente disonesto e crudele. Nessun bambino è sacrificabile e nessun pediatra dovrebbe essere incoraggiato ad essere un esecutore zelante della politica dello Stato sui vaccini, invece il loro primo compito dovrebbe essere non causare dolore.


Traduzione per il Portico Dipinto a cura di Johnny Contanti.

Opzioni visualizzazione commenti

Seleziona il tuo modo preferito per visualizzare i commenti e premi "Salva impostazioni" per attivare i cambiamenti.

Veramente un articolo

Ritratto di Eileen Morgan

Veramente un articolo interessante, grazie per la traduzione. Sono informazioni da divulgare il più possibile.

Ciao Eileen, faccio del mio

Ritratto di Johnny Contanti

Ciao Eileen, faccio del mio meglio :)

Ho scelto in particolare questo articolo per la sua ricchezza di note. Non ultimo per il fatto di come il favore del governo svolga un ruolo primario nella protezione e nell'arricchimento di determinate aziende. Non sono qui per il nostro bene.