Le normali incomprensioni della quotidianità